MDaemon Release Notes

MDaemon Server v18.0 Note sulla versione

MDaemon 18.0.2 - 12 giugno 2018

INFORMAZIONI SPECIALI

[16456] Con MDaemon Private Cloud ora sono disponibili le opzioni di posta elettronica su host. Per ulteriori informazioni, visitare il sito: http://www.altn.com/Products/MDaemon-Private-Cloud/.

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

MDaemon 18.0.1 - 15 maggio 2018

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

MDaemon 18.0.0 - 17 aprile 2018

INFORMAZIONI SPECIALI

[16456] Con MDaemon Private Cloud ora sono disponibili le opzioni di posta elettronica su host. Per ulteriori informazioni, visitare il sito: http://www.altn.com/Products/MDaemon-Private-Cloud/.

[20008] Il nome di Alt-N Technologies è stato cambiato in MDaemon Technologies. WorldClient è ora MDaemon Webmail, WorldClient Instant Messenger è ora MDaemon Instant Messenger, SecurityPlus è ora MDaemon Antivirus e Outlook Connector è ora MDaemon Connector.

[19546] Il programma di installazione di MDaemon ora include MDaemon AntiVirus e MDaemon Connector, che sono concessi in licenza separatamente.

[19512] La funzionalità "Modifica intestazione From" è stata modificata. Funziona come prima ma il formato dei dati From modificati è cambiato dal formato: "E-mail -- Nome" al formato: "Nome (E-mail)". Questo nuovo formato è più semplice da leggere, utilizzare, ordinare e così via. Se si preferisce conservare il formato precedente (gli utenti potrebbero essere abituati a quel formato) è possibile selezionare la relativa casella in Ctrl+S|Vaglio|Rilevamento HiJack|Modifica intestazione From.

[19577] Un precedente programma di installazione reimposta l'opzione "Ctrl+S||Autenticazione mittente|Autenticazione SMTP|Richiedi l'autenticazione per la posta proveniente da IP locali" su disattivato per gli aggiornamenti. Il programma di installazione è stato modificato per ignorare questa impostazione. È necessario controllare manualmente che l'opzione sia impostata come si desidera. L'impostazione predefinita è che la casella sia selezionata (opzione attivata) ma è opportuno controllare che sia impostata nel modo desiderato.

[19703] Sono stati modificato i valori predefiniti delle impostazioni seguenti. È opportuno controllare nelle installazioni esistenti che le opzioni seguenti siano impostate nel modo desiderato: Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|SSL & TLS|MDaemon: I valori predefiniti per le opzioni Abilita porte SSL dedicate... e Il server SMTP richiede SSL... sono stati modificati da disattivati ad attivati. L'opzione Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|Autenticazione mittente|Verifica DMARC|Applica p=reject... è stata modificata da disattivata ad attivata. L'opzione Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|Autenticazione mittente|Verifica SPF|Usa l'indirizzo locale nella busta SMTP... è stata modificata da disattivata ad attivata. L'opzione Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|Vaglio|Vaglio IP|Applica vaglio IP a connessioni MSA è stata modificata da disattivata ad attivata. L'opzione Ctrl+S|Impostazioni sicurezza|Vaglio|Vaglio host|Interrompi la connessione dopo EHLO è stata modificata da disattivata ad attivata.

[19612]La funzionalità Catalogo era obsoleta ed è stata rimossa dall'interfaccia utente.

[20220] Tutto il supporto relativo a Virtru è stato rimosso da MDaemon Webmail. I vecchi messaggi crittografati possono ancora essere visualizzati in Virtru Secure Reader.

[20339] In precedenza, quando si inviava un messaggio a un alias, MDPGP lo crittografava utilizzando la chiave per l'indirizzo e-mail reale. Ora lo stesso messaggio non viene più crittografato. Ora per la crittografia è necessaria una chiave per l'alias.

NUOVE FUNZIONI

[19571] DNSSEC

Ctrl+S|SSL&TLS|DNSSEC consente di richiedere il servizio DNSSEC dai server DNS. Quando l'opzione è attivata, MDaemon imposta il bit AD durante le query DNS e lo controlla nelle risposte. Questo potrebbe non funzionare con tutti i server DNS (non è sicuro) quindi sarà necessario controllare con i propri server. Il servizio DNSSEC viene applicato solo ai messaggi che corrispondono ai criteri di selezione. Il servizio DNSSEC può essere "richiesto" o "obbligatorio" in base al singolo messaggio. Se è "obbligatorio" e i risultati del DNS non includono dati autenticati, il messaggio viene rinviato automaticamente al mittente. Se è "richiesto" il servizio DNSSEC viene tentato ma se non riesce non succede niente.

I registri della sessione di posta includeranno una riga in cima se è stato utilizzato il servizio DNSSEC e "DNSSEC" apparirà subito dopo per proteggere i dati nei registri.

IMPORTANTE: MDaemon è un risolutore stub non di convalida. Questo significa che richiederà dati autenticati dai server DNS ma che non ha modo di verificare in modo indipendente che i dati ottenuti siano sicuri. Tuttavia, se si conoscono e si ritengono attendibili le connessioni ai server DNS (se ad esempio viene eseguito sull'host locale o in una LAN protetta o sul lavoro) è opportuno utilizzarlo per migliorare la sicurezza.

Le ricerche DNSSEC richiedono più tempo e risorse e probabilmente meno del 7% dei domini le hanno attualmente implementate. Per questo motivo questa opzione non è stata configurata per essere applicata a tutte le consegne dei messaggi per impostazione predefinita. Tuttavia, se si desidera, è possibile fare sì che ogni e-mail inviata utilizzi DNSSEC aggiungendo una riga come "To *" nel file di configurazione (vedere Ctrl+S|SSL&TLS|DNSSEC).

[15288] Posticipo e-mail

MDaemon Webmail è stato aggiornato per consentire a un utente di posporre un'e-mail. Quando un messaggio viene posposto verrà nascosto per il periodo di tempo specificato. Per posticipare un messaggio, fare clic con il pulsante destro del mouse sul messaggio e scegliere l'opzione "Posponi per..." nel menu contestuale. Quindi scegliere per quanto tempo si desidera posticipare la lettura del messaggio. L'opzione "Scegli data e ora" è disponibile solo per i browser che supportano le immissioni di data e ora. I messaggi nascosti possono essere visualizzati nel tema LookOut facendo clic sull'icona "Visualizza messaggi posposti" nella barra degli strumenti e nel tema WorldClient scegliendo "visualizza posposti" nel menu a discesa visualizza della barra degli strumenti. Questa funzione è attivata per impostazione predefinita. Per disattivarla, andare in Opzioni | Personalizza e cercare Impostazioni Posta in arrivo. Deselezionare la casella "Attiva posticipo messaggio". Non sono disponibili controlli per posticipare i messaggi nei temi Lite e Mobile, ma i messaggi posposti sono comunque nascosti.

[1520] Calendari pubblici

In MDaemon Webmail gli utenti possono pubblicare un calendario su un collegamento accessibile pubblicamente. Gli utenti hanno la possibilità di proteggere con password il calendario grazie a un'apposita opzione. Per disattivare questa possibilità a livello generale, cambiare il valore di [Default:Settings] EnablePublicCalendars su No. Per disattivarla in base all'utente, aggiungere CanPublishCalendars=No nel file User.ini dell'utente. Per pubblicare un calendario, nel tema LookOut o WorldClient, andare in Opzioni | Cartelle e fare clic sul pulsante "Condividi cartella" di fianco al calendario che si desidera pubblicare. Nella finestra di dialogo, aprire la scheda Accesso pubblico e se si desidera, inserire il nome da visualizzare o richiedere una password, quindi fare clic sul pulsante "Pubblica calendario". Verrà visualizzata una finestra di dialogo di conferma per indicare all'utente quello che sta per succedere. Dopo aver fatto clic su OK, un avviso visualizzerà il nuovo URL al quale il calendario è disponibile. Una volta pubblicato il calendario, sarà anche disponibile un collegamento sulla pagina. Per annullare la pubblicazione del calendario, fare clic sul pulsante "Annulla pubblicazione calendario". Per modificare la password o il nome visualizzato, fare clic sul pulsante "Aggiorna".

[10886] Ricordati di me

È stata aggiunta un'opzione "Ricordati di me" nella pagina di accesso di MDaemon Webmail. Questa funzione è disattivata per impostazione predefinita. La scadenza predefinita è 30 giorni e l'impostazione massima per la scadenza è di 365 giorni. L'opzione può essere attivata nella interfaccia grafica utente di MDRA in Principale->Impostazioni Webmail->Impostazioni. Gli utenti possono selezionare l'opzione "Ricordati di me" nella pagina di accesso perché le proprie credenziali di accesso siano ricordate su un dispositivo specifico. Quindi se ha impostato un segnalibro con una delle tre variabili di visualizzazione URL (Visualizza=Principale, Visualizza=Accesso o Visualizza=Elenco) (o se nessuna variabile i visualizzazione URL è impostata), l'utente potrà accedere automaticamente. L'autenticazione a due fattori (2FA) è separata e sarà ancora richiesta quando il token di memorizzazione delle credenziali di accesso scade.

[19865] "Ricordati di me" è stato aggiunto anche alla pagina di accesso di Remote Administration. Questa funzione è disattivata per impostazione predefinita. La scadenza predefinita è 30 giorni e l'impostazione massima per la scadenza è di 365 giorni. L'opzione può essere attivata nella interfaccia grafica utente di MDRA in Principale->Impostazioni Remote Admin->Impostazioni. Gli utenti possono selezionare l'opzione "Ricordati di me" nella pagina di accesso perché le proprie credenziali di accesso siano ricordate su un dispositivo specifico. L'autenticazione a due fattori (2FA) è separata e sarà ancora richiesta quando il token di memorizzazione delle credenziali di accesso scade.

[19738] Esenzione di dispositivi ActiveSync noti dallo screening della posizione

È stata aggiunta un'opzione per consentire di ignorare lo screening della posizione per un dispositivo ActiveSync già noto. Gli amministratori possono attivare questa opzione per consentire agli utenti di continuare ad accedere ai propri account via ActiveSync da una posizione configurata per bloccare i tentativi di autenticazione. Per essere esente, il dispositivo deve essersi connesso e autenticato usando ActiveSync nel periodo di tempo configurato per rimuovere i client inattivi. Per rendere esente un dispositivo, andare in Impostazione / Gestione dei dispositivi mobili / Client, selezionare il client e fare clic su Impostazioni, quindi selezionare la casella di controllo di Esente da screening posizione.

È anche possibile scegliere di inserire nella whitelist l'indirizzo dal quale il client si connette. Questo può essere utilizzato per consentire agli altri client che potrebbero stare connettendosi dallo stesso indirizzo IP di essere ignorati nello screening della posizione.

MODIFICHE E NUOVE FUNZIONI

ERRORI CORRETTI

MDaemon è marchio registrato di MDaemon Technologies, Ltd.
Copyright ©1996-2018 MDaemon Technologies, Ltd.